Intervista pubblicata su Il Sole 24ore

«Vedo nella formazione del governo Draghi soprattutto la volontà di spoliticizzare il Recovery Plan, metterlo al riparo dalle diatribe politiche, e rafforzarne la solidità tecnica». Irene Tinagli, presidente Pd della commissione per i problemi economici e monetari del Parlamento europeo, accetta di parlare del Recovery Plan il giorno dopo la formazione del governo Draghi a…

Intervento in plenaria su Recovery and Resilience Facility

Lo strumento di Ripresa e Resilienza non è soltanto un modo per affrontare gli effetti del Covid, ma un grande passo in avanti verso un’Unione più stretta e profonda.   È uno strumento che si affianca all’azione della Banca Centrale Europea e in parte sopperisce alla mancanza di una vera a propria unione fiscale nell’Unione.…

Intervista al Messaggero

  Onorevole Tinagli, sorpresa anche lei della perdurante crisi della maggioranza? «Lavoro e passo molto tempo a Bruxelles e come tanti italiani sono rimasta sorpresa. Soprattutto perché mai come in questo momento servirebbe avere una maggioranza solida». Lo scontro rischia di distrarre dalla messa a punto del Next Generation Eu? «Spero di no, ma temo…

Indipendenza Tecnologica: la vera sfida europea

Anche se in Italia fino ad oggi nessuno ne ha parlato, quello della “indipendenza tecnologica” è e sarà uno dei temi più rilevanti per il futuro dell’Europa, che ha risvolti importanti sia sul fronte degli investimenti industriali e in ricerca, sia sul fronte del commercio internazionale. Infatti, nonostante molti considerino ancora il commercio come qualcosa…

I NAVIGLI RISCOPERTI, TRA I MODELLI ALL’ESTERO E CORAGGIO DI INNOVARE

  di Irene Tinagli. Pubblicato su Corriere della Sera Milano del 28 Febbraio 2016. Milano merita di più delle piccole schermaglie tra candidati-sindaci che alcuni hanno provato ad alimentare in questi giorni. Milano merita una visione ambiziosa del futuro, ancorata a un grande progetto. Qualcosa che si è incominciato a vedere quando Beppe Sala ha…