Rassegna Stampa

Intervista su Repubblica

Prima l’avvio di uno spoils system mai visto così radicale e che colpisce tecnici di altissimo profilo che hanno avuto un ruolo chiave bei rapporti con Bruxelles; poi gli attacchi di autorevoli esponenti del governo all’Europa. A questo punto TEMO si tratti di una strategia che cambia completamente il significato delle parole rassicuranti di Giorgia…

Read more

Intervista su La Vanguardia

“Sono arrabbiata”. Lo dice con voce rotta, guardando per terra. “Sono shockata. Vedere tutto quello che sta accadendo, dopo aver messo l’anima nel mio lavoro, a volte negoziando fino alle quattro del mattino, sentendomi orgogliosa di ciò che hai realizzato per l’istituzione che rappresenti, con tanti sacrifici personali…”. Irene Tinagli è delusa dopo lo scandalo…

Read more

Intervista a SkyTg24

  Il caso “Qatar” esploso nel Parlamento europeo nei giorni scorsi è un colpo durissimo per una istituzione che da sempre è in prima linea per la difesa dei diritti. Per chi lavora ogni giorno con passione, serietà e dedizione è uno scandalo enorme che provoca dolore e rabbia, tanta rabbia. Oggi abbiamo votato la…

Read more

Intervista a Bloomberg

  Oggi sono stata intervistata da Bloomberg sul tema dell’inflazione e sulle recenti decisioni della Banca Centrale Europea in materia di tassi d’interesse, discusse anche nell’audizione che abbiamo avuto ieri con Christine Lagarde. L’inflazione che abbiamo oggi in Europa ha caratteristiche particolari, che la rendono particolarmente insidiosa e difficile da affrontare solo con gli strumenti…

Read more

Intervista su QN Nazionale

Giorgia Meloni ha scelto Bruxelles come prima uscita: è un segnale di svolta? “Mi sembra un segnale positivo che sia stata scelta Bruxelles come prima uscita. Certo fa un certo effetto sentire che il Premier di un paese fondatore dell’Unione debba ribadire che l’Italia è ancorata all’Unione Europea, ma d’altronde qua tutti ricordano le dichiarazioni…

Read more

Intervista su El Mundo

Irene Tinagli (Empoli, provincia de Florencia, 1974) es eurodiputada por el Partido Democrático de Italia (socialdemócrata) y preside desde 2019 la Comisión de Asuntos Económicos y Monetarios del Parlamento Europeo. Recibe a EL MUNDO en su despacho, al que se accede después de recorrer uno de los largos pasillos que conforman el laberinto de estancias…

Read more

Intervista su Il Messaggero

Il governo prepara un decreto da 12 miliardi, i partiti dicono che è troppo poco. Per Irene Tinagli, economista e vicesegretaria del Pd, la quantità di risorse da impiegare è un problema che viene dopo. “Il centrodestra chiede tutto e il contrario di tutto. Chi vuole lo scostamento e chi no, chi dice che bastano…

Read more

Intervista su QN Nazionale

La Germania apre al price cap per il gas e Bruxelles si muove: è più vicino il tetto al prezzo a livello europeo? “Il principale ostacolo in questi mesi sono state le posizione di Olanda e anche Germania, che temeva ritorsioni da parte della Russia e interruzioni delle forniture. Ma la Russia ha comunque utilizzato…

Read more

Intervista su il Corriere della Sera

Irene Tinagli, vicesegretaria del Pd, siamo a un mese dalle elezioni. Tutti i sondaggi danno il Pd perdente, come contate di recuperare? “Il 40% degli italiani non ha deciso se e per chi andare a votare. Una fetta enorme di elettorato che può ribaltare ogni attuale sondaggio. Noi siamo stati i primi a chiudere programma,…

Read more

Intervista su il Giorno

La vice segretaria del Pd e presidente della Commissione Econ del Parlamento europeo: “La promessa della Flat tax non è credibile ed è infattibile” Onorevole Tinagli, facciamo un po’ di fact checking europeo alla partenza di questa campagna elettorale caratterizzato dalle promesse? “Facciamolo” Partiamo dalle tasse. Quanto sono credibili le proposte di flax tax al…

Read more

Intervista su Repubblica

Irene Tinagli e Carlo Calenda sono come due gemelli separati alla nascita. Quasi coetanei, muovono insieme i primi passi nel think tank Italia Futura di Montezemolo, si candidano nella lista Monti nel 2013 (lei eletta, lui no), ci riprovano in tandem alle Europee 2019 sotto le insegne del Pd, da cui però Calenda divorzia subito,…

Read more

Intervista su Il Messaggero

Irene Tinagli, Calenda alla fine ha deciso che correrà da solo, stracciando l’accordo col Pd. Delusa? Sorpresa e amareggiata, molto. Soprattutto per il metodo con cui tutto questo è avvenuto. Forse però c’era da aspettarselo, dopo l’annuncio di Letta dell’accordo elettorale con Fratoianni e Bonelli? Calenda ha sempre saputo, sin dal primo giorno, che ci…

Read more

Intervista su Il Messaggero

«Dopo quello che è accaduto mercoledì scorso, mi sembra evidente che non sia possibile proseguire con lo stesso movimento che ha fatto cadere il governo Draghi». Anche Irene Tinagli, vicesegretaria del Partito democratico, chiude la porta a qualsiasi recupero del rapporto con i Cinquestelle. Ed è convinta che il Pd non debba inseguire potenziali alleati…

Read more

Intervista su Il Sole 24 ore

«La mia preoccupazione sull’attuazione del Pnrr non è soltanto che non si riescano a rispettare milestones e target fissati per il prossimo 31 dicembre, con il rischio di perdere la rata collegata, ma più in generale che un cambio radicale di governo e di linea politica possa rimettere in discussione il processo di riforme e…

Read more

Intervista su QN Nazionale

«Fare cadere il governo Draghi è stato irresponsabile ed oltretutto assolutamente inutile, perchè a primavera ci sarebbero state comunque le elezioni. Putroppo alcuni partiti hanno fatto valutazioni tattiche nel loro interesse e sulla pelle degli italiani. Qualunque sia stato il calcolo, è stato un atto grave ai danni del Paese». Così Irene Tinagli, economista, eurodeputata…

Read more

Intervista su QN

Onorevole Irene Tinagli,(vice segretario del Pd) lo Ius Scholae rischia di restare al palo, nonostante l’appello dei vescovi… “Sarebbe davvero una vergogna per il nostro paese affossare un provvedimento di civiltà come questo solo per questioni di tattica politica. Quando si parlava di ius soli ci dicevano che non andava bene e che serviva un…

Read more

Intervista su La Repubblica

Vicesegretaria Tinagli, il Pd sta con Conte o con Di Maio? «Con nessuno. Il Pd sta con il Pd, non è mica una partita di calcio. In una fase drammatica come questa, penso che di tutto ci sia bisogno tranne che di mettersi a organizzare tifoserie sulle dinamiche interne di un altro partito». Un partito…

Read more

Intervista su Il Corriere della Sera

Irene Tinagli eurodeputata e vicesegretaria del Pd -, il Movimento Cinque Stelle fibrilla, la Lega di Matteo Salvini anche, Forza Italia non sembra propriamente un monolite, non c’è il rischio che di questo passo saltino maggioranza e governo? «I partiti hanno siglato tra di loro, con il premier Draghi e con il presidente Mattarella un…

Read more

Intervista su Il Messaggero

Aver chiesto a Mattarella il sacrificio di restare è una sconfitta per tutti i partiti? Pd compreso? Sapevamo che la rielezione di Mattarella avrebbe richiesto una convinta adesione di tutta l’attuale maggioranza, per questo sin dall’inizio abbiamo chiesto di mettere da parte le bandiere di parte e la logica di vincitori e vinti. Aver trovato…

Read more

Intervista su il Messaggero

Durante la Direzione Nazionale del Pd, il segretario Letta ha ribadito la posizione su Berlusconi divisivo. Senza nome super partes non si può dialogare col centrodestra? Avviare un dialogo aperto, con l’intenzione seria di trovare dei nomi condivisi che possano rappresentare tutti, implica, inevitabilmente, che non ci si sieda già al tavolo con un nome…

Read more

Intervista su Il Messaggero

Onorevole Tinagli, cosa pensa delle ultime vicende giudiziario giornalistiche che hanno interessato Matteo Renzi? Sono rimasta molto colpita, mi è sembrata una violazione di diritti fondamentali della persona. Tra l’altro la dichiarazione dei redditi di Matteo Renzi, in quanto parlamentare, è pubblica, quindi non è tanto un problema di trasparenza, ma di qualcos’altro. Purtroppo non…

Read more

Intervista su Il Foglio

“Una sinistra matura, adulta, non può ammalarsi di pensionite”, e ancora “l’affossamento del ddl Zan è una ferita profonda. Non si è spezzato, tanto e solo, il rapporto fra il Pd e Renzi, ma fra politica e cittadini. Si deve lavorare per ricostruire”. Il Foglio intervista la vicesegreteria del Pd, Irene Tinagli. La manovra, le…

Read more

Intervista su Il Corriere della Sera

Ha fatto bene il ministero dell’Economia a interrompere la trattativa con Unicredit su Mps? E ora cosa è meglio fare? «Il ministro Daniele Franco ha dato seguito a quanto detto in audizione in Parlamento – risponde Irene Tinagli, vicesegretaria del Pd e presidente della Commissione problemi economici e monetari del Parlamento Europeo – cioè che…

Read more

Intervista su Il Messaggero

Onorevole Tinagli, sono passate 24 ore da quello che Letta ha chiamato un «successo inaspettato». Qual è stata la ricetta per la resurrezione del Pd? «Prossimità, concretezza, serietà e inclusione. I nostri candidati sono persone competenti, radicate nei territori, e hanno fatto campagna concentrandosi sui programmi. Anche il nostro segretario ha scelto questa linea nel…

Read more

Intervista su Il Messaggero

Green pass obbligatorio a giorni per gli statali e per tutti i dipendenti delle attività dove è già previsto per i clienti. E per il resto delle aziende, onorevole Tinagli? Il Green pass ci aiuta a proseguire la lotta contro il virus senza costringerci a chiudere tutto come in passato, dando ai cittadini e ai…

Read more

Intervista su La Stampa

Una trattativa “difficilissima e molto complessa, perché si stava preparando il pacchetto di interventi più imponente della storia europea”. Con la diffidenza di molti paesi da superare (ad esempio sull’anticipo dei fondi) e la corsa contro il tempo per cercare di farcela entro l’estate. Irene Tinagli, presidente della Commissione affari economici e finanziari del Parlamento…

Read more

Intervista su La Repubblica

«Ha fatto bene il presidente del Consiglio a difendere il principio alla base del Reddito di cittadinanza», dice la vicesegretaria del Pd Irene Tinagli. Quindi anche il suo partito, come i 5S, è per non toccarlo? «Dare sostegno ai cittadini in stato di povertà è giusto e lungimirante. Ma condividere il principio non significa rinunciare…

Read more

Intervista su Il Messaggero

Preoccupata, onorevole Tinagli? La crisi dei 5Stelle rischia di pregiudicare la navigazione del governo? Non sono preoccupata perché non credo che ci siano rischi. Mi sembra che sia la delegazione 5S al governo che i gruppi parlamentari stiano continuando a lavorare e sostenere l’azione del governo Draghi, e non vedo motivi per cui dovrebbero ostacolarlo.…

Read more

Intervista su Il Corriere della Sera

Vicesegretaria Irene Tinagli, dica la verità: le è bastato vedere il dato sull’affluenza di Roma e Bologna per tirare un sospiro di sollievo? «Il successo delle primarie a Roma e Bologna è solo la conferma di una scelta giusta, di un percorso e di uno strumento di partecipazione e di democrazia che in Italia promuove…

Read more

Intervista su La Repubblica

Vicesegretaria Irene Tinagli, a Torino le primarie sono un flop. Non è il segno che lo strumento, un po’ usurato, andrebbe rivisto? «Assolutamente no. Bisogna considerare che per la prima volta si poteva votare online, non solo in presenza, e per accedere alla piattaforma era necessario lo Spid, l’identità digitale che ancora non tutti hanno.…

Read more

Intervista su Il Resto del Carlino

«Le primarie sono un progetto di unione, non di divisione». Irene Tinagli, vicesegretaria del Pd, oggi farà un incontro online con Matteo Lepore alle 14.30: Europa, Italia, Bologna. E il 15 verrà Enrico Letta. Al Nazareno siete tutti per Lepore. Ma a Bologna ci sono pezzi di Pd con Isabella Conti e sono partiti i…

Read more

Intervista su La Stampa

Potremmo trovarci dentro una congiuntura micidiale»: meno margini per la spesa pubblica, e una banca centrale meno generosa. «È bene iniziarne a discutere». Irene Tinagli, classe 1974, dopo la nomina a vice di Enrico Letta nel Partito Democratico si divide fra Bruxelles, Roma e Milano, dove vive il figlio di 7 anni. Da presidente della…

Read more

Intervista su La Repubblica

Vicesegretaria Irene Tinagli, si va verso la riapertura del Paese per tappe. Ha vinto Draghi e ha perso la Lega, che voleva di più? «Mi sembra che abbia prevalso la linea del “rischio ragionato” basato su due pilastri: gradualità nelle riaperture e accelerazione della campagna vaccinale. È grazie a questa impostazione, voluta dal premier e…

Read more

Intervista su Il Sole 24 Ore

«Il governo ha fatto un buon lavoro sul Recovery Plan, rafforzando le riforme, con dettagli e cronoprogramma, e i piani di investimento della transizione ecologica e digitale. Quello che serviva. Ma l’approvazione è solo la prima fase e la seconda, in cui dovremo cominciare a rispettare gli impegni presi, sarà più impegnativa, anche politicamente. Il…

Read more

Intervista su Il Corriere della Sera

«Già si sapeva che a metà maggio, in sede di governo, si sarebbe fatto un tagliando sulle misure del precedente decreto. Salvini invece rilancia sulle riaperture? Pensa che novità…» risponde piccata di Irene Tinagli, vicesegretaria del Pd ed europarlamentare, nelle ore in cui il segretario della Lega si porta avanti sulle misure anti-Covid da adottare…

Read more

Intervista su La Stampa

E’ il momento che tutti ascoltino l’appello di Draghi». Il premier ha appena finito il suo discorso alla Camera, l’illustrazione del Pnrr italiano accompagnato all’invito a evitare «miopi visioni di parte anteposte al bene comune». La vicesegretaria del Pd, l’europarlamentare Irene Tinagli, commenta quelle parole rivolgendosi ai compagni di viaggio del governo: «E’ lo stesso…

Read more

Intervista su Il Messaggero

Onorevole Tinagli, già vacilla il governo?  «No, c’è solo che Salvini fa ciò che gli riesce meglio: slogan e campagna elettorale. Non è proprio il momento di comportarsi così. Di allestire un finto derby tra aperturisti e chiusuristi. Questa è solo una caricatura a fini propagandistici. Tutto il governo sta andando verso aperture ben calibrate.…

Read more

Intervista su Corriere 27ora

  Chi ha detto che l’Italia è un Paese immobile? Se si guarda la biografia dell’economista Irene Tinagli si potrebbe pensare il contrario. In dieci anni è passata attraverso esperienze lavorative e politiche importanti arrivando al vertice. È presidente della commissione Affari economici e monetari del Parlamento europeo e di recente è stata nominata da Enrico Letta vicesegretaria del Pd.…

Read more

Intervista su La Stampa

Il primo incontro tra segretario e vicesegretari, naturalmente on line, è stato sabato (ieri). I primi impegni, praticamente da subito, «Enrico ci ha detto: incontrate più persone possibile, associazioni, Terzo settore, movimenti». Enrico è Letta, il neoleader del Pd, e Irene Tinagli è la vicesegretaria vicaria che ha nominato mercoledì scorso. Eurodeputata, presidente della Commissione…

Read more

Intervista su Il Foglio

“Guardo con fiducia e come una buona notizia alla valutazione del ministro Daniele Franco riguardo agli effetti del recovery plan indicati come superiori a 3 punti di pil”, parliamo con Irene Tinagli proponendo come punto di partenza puramente cronologico il dato frutto della prima audizione parlamentare del ministro dell’economia Daniele Franco. E subito la presidente…

Read more

Intervista pubblicata su La Stampa

“Ho molto apprezzato che Mario Draghi abbia parlato del Recovery Plan nazionale all’interno di un orizzonte di lungo periodo, che guarda al 2030 e al 2050. Perché non può essere solo un piano di spesa fine a sé stesso, ma un’opportunità per rilanciare il Paese”. Irene Tinagli coglie nelle parole del premier “la giusta visione”…

Read more

Intervista pubblicata su Il Sole 24ore

«Vedo nella formazione del governo Draghi soprattutto la volontà di spoliticizzare il Recovery Plan, metterlo al riparo dalle diatribe politiche, e rafforzarne la solidità tecnica». Irene Tinagli, presidente Pd della commissione per i problemi economici e monetari del Parlamento europeo, accetta di parlare del Recovery Plan il giorno dopo la formazione del governo Draghi a…

Read more

Intervista al Messaggero

  Onorevole Tinagli, sorpresa anche lei della perdurante crisi della maggioranza? «Lavoro e passo molto tempo a Bruxelles e come tanti italiani sono rimasta sorpresa. Soprattutto perché mai come in questo momento servirebbe avere una maggioranza solida». Lo scontro rischia di distrarre dalla messa a punto del Next Generation Eu? «Spero di no, ma temo…

Read more

Intervista al Mattino

«Temo che questa crisi politica possa rallentare la presentazione del piano italiano del Recovery Fund», spiega l’economista Irene Tinagli che è anche presidente della Commissione per i problemi economici e monetari della Ue.   Da economista e da presidente di commissione come vede questa crisi di governo? «La guardo con preoccupazione, anche come cittadina. A…

Read more

Intervista al Corriere della Sera

Oggi a Bruxelles riprende il negoziato sul budget dell’UE 2021-2027 da 1074,3 miliardi con un primo incontro tecnico tra la presidenza di turno tedesca, la Commissione e il Parlamento Ue che è autorità di bilancio. «Ci siamo molto concentrati sul Recovery Fund che è un’aggiunta importante al budget: serve per la ripresa ma ha un…

Read more

Intervista a Bloomberg

Di seguito il testo in italiano della mia intervista su Bloomberg Professional Services per la loro serie Global Policymakers Profiles.  Qui il link alla versione orginale su Bloomberg. ….   PERSONALE  Highlight della propria carriera Sinceramente, è quello più recente. Sono stata eletta Presidente della Commissione Affari Economici e Monetari del Parlamento Europeo. È un…

Read more

Intervista Il Sole 24 Ore

La crisi non ha fatto perdere di vista le priorità della Commissione, come la sostenibilità ambientale e la digitalizzazione. Il Piano della Commissione è un’occasione unica per modernizzare il Paese. Anziché pensare alle scorciatoie, dovremmo sfidare noi l’Europa sugli obiettivi da raggiungere: digitalizzazione, servizi per i giovani, formazione. Di seguito il testo integrale della mia…

Read more

Intervista POLITICO

Di seguito il testo (in inglese) della mia intervista a POLITICO del 5 Maggio 2020. Qui il link al sito web della testata. The EU’s post-coronavirus recovery fund must give countries cash in hand to overturn the recession, the chairwoman of the European Parliament’s Committee on Economic and Monetary Affairs said in an interview with POLITICO’s…

Read more

Intervista IlCafféOnline

Il Governo ha aiutato l’Italia a ritrovare un ruolo centrale in Europa, ma per le prossime fasi servirà la responsabilità di tutto il nostro sistema politico. Solo così il nostro Paese potrà avere la forza e la credibilità necessaria. Abbiamo davanti un cammino difficile ma possiamo farcela. Ne parlo in quest’intervista su ilcafféonline. Qui il…

Read more

Coronavirus: Intervista La Stampa

Di seguito il testo e la versione digitale della mia intervista su La Stampa sul negoziato UE e sulle risorse stanziate per far fronte gli impatti economici del Coronavirus. Come valuta l’accordo raggiunto dall’Eurogruppo, per l’Italia bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto? “Certamente mezzo pieno, perché non ci dobbiamo dimenticare da dove si partita. Ancora…

Read more

Intervista Il Foglio

Di seguito la mia intervista su Il Foglio in cui affronto il tema della politica monetaria e delle recenti dichiarazioni di Christine Lagarde, ponendo l’attenzione anche sulla responsabilità degli Stati nella gestione della crisi e nel dotare l’Europa degli strumenti necessari per fornire quel supporto oggi richiesto dai Governi. [pdf id=15585]

Read more

Intervista a La Stampa

Adesso il puzzle è completo. Nel Risiko dell’Eurozona, il Pd è riuscito a mettere tutte le sue pedine nei posti-chiave. Un delicato lavoro di trattative sottotraccia che ha visto Paolo Gentiloni diventare commissario Ue all’Economia, l’ex eurodeputato Roberto Gualtieri ministro delle Finanze e Irene Tinagli prendere il suo posto alla guida della commissione Affari Economici al Parlamento Ue.

Read more